ufficio-amministrazione-scrivania-con-faldoni-e-responsabile-amministrativo-al-computer-che-studia-fatturazione-elletronica

Fattura elettronica: noi siamo pronti e voi?

È partito il conto alla rovescia… mancano ormai pochi giorni al 1° gennaio 2019, data in cui entrerà in vigore l’obbligo della fattura elettronica per tutti i soggetti in possesso di partita iva.

Al momento sono esonerati solo i contribuenti forfettari/minimi, i piccoli produttori agricoli e le fatture emesse da e per l’estero.
Le operazioni coinvolte sono tutte le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti o identificati nel territorio dello Stato.

Ma cos’è la fattura elettronica e come funziona?

E’ un documento informatico in formato strutturato XML (obbligatorio) trasmesso per via telematica al Sistema di Interscambio (SDI) gestito dall’Agenzia delle Entrate che lo farà recapitare (come una sorta di postino virtuale) al rispettivo destinatario.
Per inviare correttamente una fattura elettronica è indispensabile che al suo interno sia riportato l’indirizzo telematico che il cliente ha comunicato al fornitore, tale indirizzo potrà essere una PEC o un Codice Identificativo alfanumerico di 7 cifre.
Il Sistema di Interscambio prima di recapitare la nostra fattura effettuerà tutta una serie di controlli sia tecnici che formali.
Se i controlli vengono superati e la fattura recapitata o messa a disposizione nell’area riservata dell’Agenzia delle Entrate, il documento è emesso con la data riportata in fattura, invece se i controlli non vengono superati la fattura va considerata non emessa.
Posto che il file in formato XML è a tutti gli effetti una fattura, ne deriva che, dal punto di vista dei contenuti, le informazioni presenti nel file dovranno essere le stesse della fattura cartacea.

Ma quali sono i vantaggi della fatturazione elettronica?
I vantaggi più importanti di questa grandissima trasformazione digitale sono il risparmio in termini di tempo (semplificazione dei processi aziendali) risparmio di costi per la stampa e l’invio fisico dei documenti ( riduzione del cartaceo in azienda) , risparmio di spazio fisico per l’archiviazione (niente più fascicoli e raccoglitori).

Uno dei principali motivi del Governo alla base dell’obbligo della fatturazione elettronica è sconfiggere il gravissimo problema dell’evasione fiscale.
La domanda che in molti ci poniamo è semplice: può la fattura elettronica intercettare l’evasione di chi il documento fiscale, sia ricevuta fattura o scontrino non lo emette proprio?

  • C2B4FOOD Srl
    Sede operativa:
    Piazza Castello, 10/B - 1° Piano
    46029, Suzzara MN
    Tel: 0376 261780

    Sede legale:
    Via Bigliardi 19
    42045, Luzzara RE
    P.IVA: 02728000353

Seguici